Christian De Vita

Christian De Vita

 

Nato a Roma nel 1973, studia cinematografia al prestigioso Istituto della Cinematografia e Televisione di Roma dove si specializza in animazione mirando ad una carriera nel settore del fumetto. Qui Christian realizza storyboard e art design del primo promo musicale della rock band italiana The Riding Sixties, diretto dallo stimato DoP Armando Nannuzzi. Approfittando della sua doppia nazionalità e ispirato dalla sua passione per le Rock band degli anni sessanta e settanta e per il Punk inglese, Christian decide di lasciare l’Italia, dove le opportunità di lavoro nell’animazione e nel fumetto erano poche e si trasferisce a Londra. Qui immediatamente trova lavoro presso la Ealing Animation grazie ad una figura storica dell’animazione inglese nonché suo occasionale compagno di bevute, Bob Godfrey. Dopo aver collaborato in diverse serie televisive per Telemagination e TVC Vagra ed aver realizzato degli intermezzi per i programmi sportivi di Channel 4 si unisce ad un piccolo gruppo di animatori nel promo degli U2 Hold Me Kiss Me Thrill Me Kill Me per il film Batman Forever. Lavora quindi in Space Jam della Warner Bros e durante un lungo soggiorno nelle Filippine, Corea e Cina dirige e supervisiona shows collaborando con nomi come Martin Gates Productions e Swedish company Happy Life. Nel periodo di lavoro a Manila co-dirige il lungometraggio 2D Ugly Duckling. Collaborerà  ancora con la Happy Life a Stoccolma nello storyboard di un nuovo progetto dell’artist director Magnus Carlsson, famoso per il suo promo con la band dei Radiohead. Tornato a Londra Christian lavora nella serie televisva The Mill per la BBC, CITV e Cartoon Network affinando sempre di più le sue capacità  di director e storyboard artist. E’ in questo periodo che Christian frequenta il suo vecchio collega e amico della Warner Bros. Paul Mckeowwn. Condividendo un certo malumore nei confronti delle serie per bambini, e una passione per la scrittura di storie, i due creano la McKeown-DeVita Productions con l’intenzione di mantenere un alto livello di input creativo nei loro progetti e sviluppare dei contenuti più vicini alle loro sensibilità artistiche. Insieme realizzano progetti di animazione ma anche lavori con attori reali; cortometraggi a favore della causa anti-vivisezionista, alcuni corti comici per Nickelodeon, clip musicali per etichette come Sony BMG, Columbia Records, Universal, caroselli per Tribal DDB e COI, quindi la scrittura e la realizzazione di cortometraggi per case di produzione come la Warner Bros. Nel 2007 viene chiesto a Christian di partecipare alla produzione di Fantastic Mr.Fox di Wes Anderson, quindi provvisoriamente lascia la McKeown-DeVita  per unirsi allo story team e lavora direttamente con Wes da Parigi  alla guida del team medesimo. Durante questo periodo la McKeown-DeVita diventa OneHandClapping, concentrandosi ora nella creazione e nel portare avanti loro personali contenuti e Christian collabora alla realizzazione del film tedesco The Little Big Panda lavorando allo storyboard. Nel 2009 e nel 2010 Christian inizia a tenere conferenze a proposito del suo lavoro ed esperienza per Fantastic Mr.Fox, prende parte al Stuttgart Tricksfilm Festival, all’Edit Filmmaker's Festival di Francoforte, al RedStick in Louisiana, all’Animafest di Zagabria, diventa giudice valutando le opere straniere al Dresden Film Fest, e insegna i fondamenti dello storyboarding all’Animation Workshop in Viborg,Danimarca. Tra il 2010 e il 2011 Christian lavora per il nuovo film Disney di Tim Burton Frankenweenie.  A stretto contatto con il visionario regista nel suo studio privato di North London, come membro del selezionatissimo gruppo dello story department. Il film sarà nominato per un Golden Globe, Bafta e Academy Award. Dopo aver completato il lavoro di supervisore storyboard per TeamToParis, Christian ha diretto il suo primo lungometraggio animato 3D Yellowbird, con le voci di Dakota Fanning, Seth Green, Elliot Gould e Danny Glover. Ha sviluppato in questi ultimi anni alcuni soggetti per la Disney.